BIAT 2017 – Startups Innovation And High Technology Lab


Si è svolta, dal 2 al 3 marzo scorso, presso il Centro Congressi Le Ciminiere di Catania, BIAT, la Borsa dell’Innovazione e dell’Alta Tecnologia. La manifestazione, ormai giunta alla sua terza edizione, riunisce investitori, aziende, acceleratori, incubatori e centri di ricerca e sviluppo stranieri, da un lato, e start-up, progetti innovativi ed eccellenza tecnologica italiana delle regioni meridionali, dall’altro.

L’obiettivo di BIAT è quello di creare opportunità d’incontro e scambio fra operatori esteri e start-up italiane. Il format dell’iniziativa, ormai rodato, include pitch, presentazioni sintetiche da parte delle aziende italiane agli investitori e speed dating, incontri B2B di breve durata.  
Hanno partecipato a BIAT 2017 oltre 200 delegati da vari paesi esteri (USA, Canada, Francia, Svezia, Germania, Corea, Brasile, India, Singapore, UK, Giappone, Israele, Cina, EAU, Turchia, Polonia, Russia) e 80 start-up italiane.

Il programma di BIAT 2017 includeva anche una tappa dedicata al settore ICT ed in particolare al cluster del Università di Calabria alla quale hanno preso parte delegati canadesi, americani e coreani.
BIAT è un’iniziativa del Piano Export Sud, promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico in collaborazione con le cosiddette Regioni della Convergenza: Campania, Calabria, Puglia e Sicilia.
 
Per maggiori informazioni sull’iniziativa, contattare info@machinesitalia.org
Country: